Le lampade colorate

Le lampade sono un oggetto funzionale che servono sia a vedere quando la luce naturale non c’è oppure è insufficiente ma anche a definire meglio un ambiente, dargli carattere e personalità. La funzione delle lampade non si esaurisce, quindi nel fare luce ma diventano parte integrante dell’appartamento, dell’ambiente in cui si vive, in accordo con questo ma spesso anche diventando loro stesse protagoniste dell’ambiente.

Il progetto di una lampada

Se bastasse fare luce, una semplice lampadina collegata alla corrente sarebbe sufficiente ma chi si accontenta di appendere una lampadina al soffitto nella propria casa? Ecco, allora che stilisti, Architetti, Designer fanno a gara a inventare forme nuove, classiche, futuriste, moderne per rendere più bello ed accogliente il tuo ambiente.

Basta visitare un negozio di lampadari per rendersi conto della molteplicità di forme e stili che si incontrano, ciascun lampadario frutto di un progetto, di un’idea specifica, realizzata poi con i giusti materiali in accordo con lo stile del lampadario.

Vetro, metallo, plastica consentono di realizzare i lampadari che troveranno posto nella tua casa ma oltre ai lampadari esistono anche soluzioni alternative per avere luce e stile, le lampade da terra o da mobile.

Le moderne lampade colorate

Se le forme sono importanti, altrettanto lo sono i colori: attraverso il colore si modificano visivamente i volumi della stessa lampada e degli ambienti. Le lampade, accese o spente che siano, diventano degli oggetti di Design.

Una lampada colorata si farà notare, in armonia con il resto dell’ambiente, anche da spenta, caratterizzando un angolo, rendendosi evidente, quasi il centro dell’attenzione nella casa.

Gli stilisti si sono sbizzarriti nel trasformare lampade che si era abituati a vedere con un certo stile soltanto modificandone il colore, ottenendo oggetti inconsueti, diversi da come li conoscevamo eppure nelle forme e nei volumi assolutamente inalterate.

In questo modo i costruttori riescono a proporre lampade “vecchie”, ancorché di Design in oggetti assolutamente innovativi, attraenti e di facile collocazione in qualsiasi ambiente, proprio grazie alla varietà di colori.

Il concetto del colore nelle lampade

Fino a poco tempo fa, il colore era soltanto un accessorio ma ultimamente le tendenze di Design lo hanno riportato come tema centrale anche nelle lampade. Il concetto fondamentale è che ciò che emana luce diviene centrale nell’attenzione all’ambiente.

Gli oggetti luminosi, così, generano emozioni, l’uomo è sempre stato attratto dalla luce, è un qualcosa di atavico e il colore serve a moltiplicare l’emozione che si genera.

Il colore, dunque, rappresenta l’equilibrio tra il gusto personale e la sensibilità di ciascuno. La funzione dei colori è anche di esaltare l’arredamento esistente e l’ambiente più in generale, quindi deve essere scelto sulla base di questi parametri ma anche della specifica funzione dell’ambiente in cui è posta la lampada colorata.

Il senso dei colori

I colori sono anche usati nella cromoterapia, ovvero la terapia con i colori. E’ scientificamente provato che i colori generano stati d’animo diversi nelle persone, ciascun colore ne genera uno.

Il rosso, ad esempio, è eccitante , facilita le funzioni circolatorie e quelle sessuali. Non per niente nei quartieri di alcune città, soprattutto nel Nord Europa, nei locali dedicati al piacere sessuale si usano le luci rosse e sempre a questo colore ci si riferisce parlando di scene particolarmente erotiche.

Il verde induce un aumento della funzione cardiaca mentre il Blu induce calma e relax. Non avete mai notato che il personale negli ospedali che lavora in rianimazione indossa divise azzurre o blu? Non è casuale! In sala operatoria si usa il verde, anche questo scelto in modo tutt’altro che casuale.

Il colore nell’ambiente

Una lampada rossa in camera da letto potrà essere adeguata per le tue notti di passione ma per dormire e riposare bene non va proprio bene, troppo eccitante. Del resto a chi verrebbe mai in mente di pitturare di rosso le pareti della camera da letto? In genere si usa l’azzurro o il verdino, al massimo il beige in alternativa al sempre gettonatissimo bianco.

Analogamente, le lampade colorate vanno pensate anche in funzione dell’ambiente in cui si intende piazzarle. Ancora, si otterranno effetti diversi scegliendo lampade da terra, di grande effetto stilistico, oppure lampade da tavolo, più discrete ma non per questo meno efficaci nel definire meglio un ambiente.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *