Migliorare la propria vita con la domotica

Domotica è un termine che deriva dalla parola latina domus, che significa casa. Questa disciplina si occupa di migliorare la vita all’ interno della casa tramite lo studio e la ricerca di nuove soluzioni e tecnologie che si occupino non solo di migliorare la qualità della vita, ma anche di renderla più confortevole, trovare soluzioni per tutti i tipi di problemi, soprattutto persone con disabilità fisiche e aumentare la sicurezza della propria abitazione.

Come funziona la domotica?

La prima cosa da comprendere è che la domotica coinvolge diverse discipline nelle proprie ricerche e che vengono presentate nuove soluzioni e migliorie molto spesso: con l’avanzare delle tecnologie, infatti, l’automazione delle nostre case andrà a diventare sempre più semplice, intuitiva ed economica.

Ma come funziona la domotica? Tutto ruota attorno a una centralina che ha il compito di interfacciarsi e gestire le diverse apparecchiature tecnologiche della casa: questo consente all’ utente di accendere o spegnere gli elettrodomestici a orari prestabiliti o di svolgere attività solitamente faticose con la pressione di un tasto o tramite un comando vocale.

Gestione dell’ ambiente

La gestione dell’ ambiente casalingo tramite domotica comprende tutte quelle modifiche al clima della casa tramite climatizzazione dell’ ambiente, riscaldamento dell’ acqua, illuminazione e distribuzione dell’ energia elettrica. Il sistema regola la temperatura dell’ ambiente e dell’ acqua tramite i suoi sensori, tenedo in considerazione la presenza dell’ utente all’ interno delle mura domestiche o meno al fine di rendere l’ambiente più confortevole.

La gestione dell’ illuminazione si divide in gestione dell’ illuminazione naturale e artificiale. La luce artificiale viene, ovviamente, accesa o spenta in caso di necessità, sfruttando sensori di movimento che rilevano gli spostamenti degli abitanti della casa durante le ore notturne o di scarsa luce. Se disponibili, è possibile programmare la centralina domotica perché faccia sollevare le tapparelle motorizzate al sorgere del sole o a orari prestabiliti, e le riabbassi la sera.

Infine, la gestione della distribuzione dell’energia elettrica si occupa di tenere sotto controllo il consumo di tutti gli elettrodomestici ed evitare sovraccarichi che farebbero staccare la corrente e di controllare il funzionamento corretto delle luci di emergenza e del gruppo di continuità.

Gestione degli elettrodomestici

La gestione degli elettrodomestici si occupa dell’ attivazione e del funzionamento degli elettrodomestici casalinghi che possono interfacciarsi con la centralina: oltre che l’attivazione prestabilita ad un certo orario è possibile gestire i propri elettrodomestici tramite pc o smartphone anche quando si è lontani da casa. E anche possibile fare si che il sistema segnali irregolarità nel funzionamento di uno o più elettrodomestici all’ utente.

Gestione della sicurezza

La centralina domotica si occupa anche della sicurezza della casa, gestendo l’attivazione di tutti i sistemi di sicurezza contro ladri, incendi e allagamenti e fughe di gas e comunicando, tramite linea telefonica e connessione a internet, l’attivazione di uno di questi all’ utente, così che possa decidere il corso di azioni da intraprendere e contattare le forze dell’ ordine o i soccorsi. Se ad esempio ti trovi in Piemonte, potresti rivolgerti ad un buon fabbro provincia di Torino urgente per questo tipo di intervento.

Altre funzioni

Quelle presentate sono alcune delle molte funzioni e dei molti vantaggi della domotica. Con l’avanzare della tecnologia, sempre più elettrodomestici presentano la possibilità di interfacciarsi con le centraline che, a loro volta, diventando sempre più avanzate, offrono soluzioni e programmi sempre più complessi, semplificando e migliorando ancora di più la vita dell’ utente.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *