Le case in stile classico

L’arredamento della casa parla di te, del tuo carattere, del tuo modo di intendere la vita ma anche del tuo modo di pensare. Per questo l’arredamento stesso deve riflettere chi sei, dentro casa ti devi sentire completamente a tuo agio e tutto deve essere un armonia con la tua persona.

Lo stile dell’arredamento

L’arredamento è un po’ come un bel vestito: può essere anche considerato stupendo, assolutamente alla moda ma se una volta che lo indossi non te lo senti bene indosso, non c’è niente da fare, per quanto bello possa essere non lo indosserai volentieri.

La casa è preziosa, è il tuo ambiente in cui devi sentirti bene, ci devi stare volentieri, deve essere assolutamente conforme alla tua persona. Un arredamento che non ti piace, per quanto possa essere di moda e di Design non potrà mai farti sentire pienamente a tuo agio in casa tua.

La tua personalità, peraltro, non è sempre uguale, le vicende della vita ti cambiano, la vita stessa è dinamica, così un arredamento che ti faceva impazzire qualche anno fa, oggi probabilmente ti annoia, ti ha stufata e non vedi l’ora di cambiarlo.

Lo stile minimalista

Soprattutto le persone concrete, razionali, amano maggiormente lo stile minimalista, con linee prevalentemente squadrate e colori chiari, senza tanti fronzoli.

Su questo stile convergono soprattutto gli arredamenti nordici, quelli che badano alla concretezza, alla funzionalità più che agli abbellimenti fine a se stessi. Colori chiari con contrasti più scuri dei tessili, ad esempio, o forme geometriche dei tendaggi o di singole pareti a spezzare la monotonia di questo stile.

Tuttavia anche lo stile minimalista a volte può stancare nel tempo, invogliandoti a cambiare a favore di qualcosa di più personalizzato, di pezzi di arredamento che siano meno anonimi e diano più calore e carattere alla casa.

Lo stile classico rivisitato

Nello stile classico rivisitato l’arredamento si caratterizza con materiali morbidi e confortevoli, all’insegna del Relax ma anche con forme senza spigoli, un arredamento più gentile, in sostanza.  U colori di questo arredamento sono caldi e avvolgenti ma senza rinunciare ai giusti contrasti che forniscono più carattere alla casa.

Per il soggiorno in questo stile sono più che adeguati imbottiti con linee sinuose e rivestimenti originali: perché, ad esempio, ad una Chaise Longue ben imbottita, di colore panna, non abbinare un tavolino rivestito di tessuto fantasia o anche animalier sulle tonalità del grigio chiaro?

Bellissima una tappezzeria su tonalità più scure e con disegni geometrici a creare uno stacco che valorizza maggiormente l’ambiente facendo risaltare l’arredamento.

Il Living

Il Living è l’ambiente un cui l’arredamento trova il massimo dell’espressione dei tuoi gusti, è l’ambiente in cui vivi e in cui accoglie le tue amiche più intime. Per questo deve parlare di te ed essere conforme a come sei tu. In uno stile classico moderno nel living possono tranquillamente trovare posto anche materiali che potresti considerare inusuali.

Plastica, plexiglas, materiali pop possono benissimo trovare posto in questo tipo di arredamento, purché siano forgiati in un certo stile, non cadendo nel cattivo gusto.

E’ opportuno che i colori dell’ambiante siano abbastanza variati per creare contrasti e giochi di luci ed ombre ma attenzione che non siano eccessivamente variati anche in questo caso per non dare un’impressione di caos e cattivo gusto all’ambiente.

Un consiglio, per esempio, è usare la luminosità del bianco accostata a tinte soft come possono essere il rosa antico o il grigio perla. Si possono anche considerare colori come il beige o l’ecrù con note a contrasto per avere un ambiente leggero, confortevole e luminoso nello stesso tempo.

Le tende hanno anche la loro importanza nel completamento dell’ambiente: arricciate e impreziosite da mantovane, raccolte da embrasse sono il modo ideale per dare il giusto tocco finale al tuo ambiente.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *